PES 2019

GAME FEATURE

MOMENTI SPECIALI

Lo spettacolo dello sport per eccellenza sarà riproposto alla perfezione grazie a numerosi e vari stili di gioco.

Verranno introdotte 11 nuove abilità specifiche che aumenteranno l'esclusività del giocatore, come il cambio direzione a 180°, il passaggio no-look, pallonetto mirato, tiri a scendere e tiri a salire, portando il totale a 39.

Anche l'individualità del giocatore è stata portata a un altro livello, facendo sì che abilità e punti di forza abbiano un impatto più profondo sulle dinamiche di gioco.

11 nuove abilità specifiche

  • Cambio di direzione incrociato
  • Doppio tocco
  • Uso della suola
  • No-look
  • Intercettazione
  • Specialista dei rigori
  • Para-rigori
  • Rimessa profonda PT
  • Tiri a salire
  • Pallonetto mirato
  • Tiri a scendere

L'animazione e la fluidità dei dribbling è ora basata su una varietà di fattori, come la posizione del giocatore e del pallone lungo la linea difensiva, la precisione dei movimenti per fintare sui lati e la consapevolezza della vicinanza dell'avversario quando ci si gira.

Sono state introdotte nuove meccaniche di tiro con animazioni uniche e variegate, tra cui il movimento del pallone che passa tra le mani distese del portieri, le reazioni di una punta che sbaglia di poco e delle reazioni più intense/gioiose nell'area di rigore.

Un'aggiunta significativa è Fatica visibile, ovvero un sistema della resistenza rielaborato e ricalibrato. I giocatori daranno chiare indicazioni visive quando sono stanchi, e il livello di resistenza influenzerà il loro modo di giocare. La maniera in cui si gestiranno i giocatori in una partita e le sostituzioni potrebbero fare la differenza tra vittoria e sconfitta.

Quando la palla esce, saranno disponibili le sostituzioni rapide. Eseguendo il relativo comando, riceverai suggerimenti sui cambi in base alla resistenza e la posizione. Interrompere una partita quando la tensione è alle stelle è un peccato capitale!

Sono stati apportati miglioramenti per rendere il movimento della sfera più naturale e variegato. Ora la traiettoria del pallone è basata sulla postura e su come si calcia. Inoltre, diverse situazioni di gioco, come la palla che rimbalza sul corpo del portiere o su un difensore che si frappone, terminano con risultati più realistici.

La possibilità di poter toccare con tutto il corpo introdotta lo scorso anno è stata migliorata ulteriormente. Il modo in cui la palla è controllata dipende di più dalla situazione circostante, e lo stop risulta quindi più fluido e sensato.